Comune di Rapino - CH

Manifestazioni ed eventi

Rapino vanta importanti tradizioni culturali, da cui hanno preso ispirazione nuovi eventi che sono diventati punto di riferimento per l'intero territorio e rendono piacevole il soggiorno

 

Lunedì di Pasqua: Festa della Madonna della Libera
Le feste popolari di Rapino si aprono il lunedì di Pasqua con i festeggiamenti in onore della Madonna della Libera.

È una festività molto particolare e caratteristica.
Si inizia la mattina con la tradizionale processione con la quale si accompagna la Statua della Madonna dalla Chiesa di S. Lorenzo fino a Contrada Coste Micucci, dove è situata la chiesa; qui viene celebrata la S. Messa.
Nel primo pomeriggio, iniziano i tradizionali giochi campestri: “Le gare di li maccarune”, “Lu scocciapignate”, “Il palo della cuccagna”, “Il tiro alla fune”, “La gara dei sacchi” e altri ancora. Intanto le persone intervenute, oltre che assistere a questi giochi, ne approfittano per gustare, in una sorta di pic-nic, i caratteristici dolci pasquali di Rapino, quali: “li tarallucci nghi lu sale”, “li fiadunitte” e “li pupe e li caville”.
La serata si chiude in Contrada Ortaglio con l’esibizione dell’orchestra accompagnata da balli, canti e i tradizionali fuochi pirotecnici.


8 Maggio: Festa della Madonna di Carpineto - La processione delle Verginelle
Ogni anno, l’8 di maggio, a Rapino si celebra la festa della Madonna del Carpineto, che rinnova e ricorda il miracolo avvenuto nel 1794, quando la Vergine fece cadere una pioggia provvidenziale dopo una lunga siccità che stava distruggendo il raccolto.
Questa Madonna apparve la prima volta su un carpine; la leggenda vuole che la Signora apparve ad un pastorello con un bimbo in braccio, chiedendogli di chiamare un prete; quando il pastore tornò sul luogo, tra i rami del carpine non trovò più la Madonna ma una statua che la rappresentava. Molti contadini seppero del prodigio e accorsero sul luogo; si decise così di portare la statua nella chiesa parrocchiale di S. Lorenzo, ma l’indomani la Vergine era miracolosamente tornata nel luogo in cui era apparsa, lì dove oggi sorge il santuario che i rapinesi vollero dedicarle.
In onore di questa Madonna miracolosa si svolge un suggestivo e caratteristico rito che vede il suo momento principale nella processione delle Verginelle. Le bambine del paese, vestite di tuniche bianche, rosa o celesti e ricoperte di ori e monili di famiglia e di amici, e i bambini di due o tre anni vestiti da angioletti, sfilano in processione dalla chiesa parrocchiale fino al santuario della Madonna di Carpineto.


22 Maggio: Festa di S. Rita
Il 22 Maggio viene festeggiata S. Rita da Cascia. La festa pagana si svolge con una caratteristica sfilata di autovetture addobbate con rose che, attraversando tutte le vie del paese, arriva davanti alla chiesa intitolata a S. Rita dove il parroco benedice tutte le auto.
Questa chiesa è situata sul colle più alto di Rapino e fatta costruire da Padre Lorenzo Spirale.
Anche se la chiesa è molto antica, i festeggiamenti in onore di S. Rita sono molto recenti e sono stati voluti e realizzati dal Cav. Camillo Levito.
 

8 Agosto: Festa dell'Emigrante


10 Agosto: Festa patronale di S. Lorenzo
Si tratta della festa del patrono di Rapino, che viene festeggiata, in genere, nei giorni 9 e 10 agosto. Il giorno 10 la statua del santo viene portata in processione, accompagnata dalle preghiere e dai canti dei fedeli; ad essa segue la festa pagana, costituita da balli in piazza ed altri divertimenti.
 

11-13 Agosto: Sagra delle pizze fritte
 

 

 

28 Agosto: Festa di S. Rocco
Le feste tradizionali del paese si chiudono il 28 e 29 Agosto con la festa di S. Rocco e S. Giovanni. Caratteristica di questa festa è la processione delle “conche”. Le ragazze di Rapino indossano i tradizionali costumi e portano sul capo una conca di rame addobbata di fiori e riempita di grano e con un tarallo appeso che viene offerto ai santi.
È una festa che ha origini antichissime: si racconta che, in tempi antichi, i rapinesi offrivano grano e frutti delle proprie terre per poter svolgere questa festa.
 

Fiera del 1 Novembre
Ripercorrendo una tradizione centenaria, nella mattinata vi è la santa messa celebrata attualmente nella chiesa di S. Rocco. Contemporaneamente, nella piazza adiacente la chiesa di S. Antonio (Borgo Piano) si svolge una fiera in cui si possono trovare generi alimentari di ogni tipo, ferramenta, abbigliamento ecc. La fiera era nota in passato soprattutto per il bestiame e i mezzi agricoli e attirava molta gente anche dai paesi limitrofi.
 

D'estate a Rapino...piacevolmente